lampadari di design per la casa
Idee di lampadari di design per la tua casa

Lampadari: un viaggio nel mondo della luce

Allacciatevi le cinture. Partiamo per un viaggio all’insegna dei lampadari, della luce e dell’illuminazione a tuttotondo.

L’illuminazione ha origini ben lontane dai nostri tempi.
L’utilizzo di flussi luminosi, naturali o emessi da sorgenti artificiali, da vita a quella che definiamo illuminazione.
Nello specifico la luce può essere di tre tipologie, proprio come specifica Wikipedia:

  • Luce diretta. Il fascio di luce illumina direttamente il piano senza favorire o evidenziare nessuna ombra.
  • Luce indiretta. In questo caso il fascio illumina solo un riflesso della luce. Diciamo che è una luce utilizzata di fondo, molto più soffusa e morbida rispetto alla precedente ed è comunque priva di ombre.
  • Luce semidiretta. E’ una tipologia di illuminazione mista, frutto della somma di quella diretta e indiretta. Nello specifico una percentuale del fascio luminoso che si crea incide direttamente sugli oggetti illuminati.
  • Luce senza ombre. Grazie a questa proiezione fortissima di luce si evita ogni tipologia di ombre o similari, ottenendo un fascio di luce forte e pulita.
  • Luce scialitica. Per intenderci è la luce che si utilizza in sala operatoria. E’ priva di ombre poichè viene creata con fasci di luce multipli.

Questa piccola digressione per precisarvi che, a seconda della luce che vorrete ottenere nelle vostre stanze di casa è necessario scegliere i lampadari giusti, che la possano riproporre e creare al meglio.

Da qui alle prossime righe ne vedremo di tantissimi. Vi mostrerò corpi illuminanti esclusivi, e altri semplici ma comunque d’effetto.

Cercheremo di toccare ogni particolare di questo argomento così amato da molti e con il quale, almeno una volta nella vita, dobbiamo farci i conti.

In dettaglio vediamo alcune tipologia di lampadari:

  1. Lampadari a led di design
  2. Faretti a led
  3. Applique
  4. Lampade da terra
  5. Oggetti illuminanti da posizionare su ripiani e tavoli
  • Lampadari a led di design

Alcuni oggetti illuminanti vengono scelti da architetti e interior designer non solo per illuminare una stanza, ma per impreziosirla e, in qualche modo, arredarla.

Gli esempi che vi riporto a venire mostrano quattro diverse soluzioni che vedono linee curve e ben definite, protagoniste indiscusse di questi soggiorni. Sicuramente, in alcune dimensioni alquanto grandi, vanno contestualizzate in location con soffitti molto alti.
Mi riferisco a saloni con doppia altezza e con ampio spazio d’azione.
Guardate come il color oro rende tutto ancora più elegante. A parer mio è una tonalità perfetta per questa tipologia di luci. Questa nuance lucida, contribuirà a riflettere ulteriormente la luce emanata dai led. Il risultato è un tripudio di luci e di geometrie.

lampadari di design con forma circolare
Due esempi di oggetti illuminanti di design

I lampadari a led sono dei veri e propri gioielli!

Solitamente questi oggetti illuminanti così imponenti “cadono” perfettamente al centro di un tavolo o di un tavolino basso da caffè.

lampadari di design con led
Altri due esempi di lampadari a forma circolare di design
  • Faretti a led, i lampadari non pendenti

I faretti a led permettono di illuminare una stanza senza invadere con geometrie o decorazioni aggiuntive lo stile di una stanza.

Garantiscono una massima resa con un investimento economico di molto inferiore al budget richiesto per l’acquisto di un lampadario di design. Certo l’impatto è diverso, ma dipende sempre dal vostro obiettivo.

Ma, quali sono gli accorgimenti da tenere a mente quando vi trovate in procinto di acquistare dei faretti a led?

Per prima cosa è necessario fare una distinzione tra i vari modelli in commercio:

  • Faretti a soffitto

Questi faretti possono essere realizzati in metallo o in gesso. Questi ultimi vengono preferiti ai primi poichè possono essere facilmente tinteggiati una volta installati. In commercio li trovate di forma tonda, quadrata con lampadine più o meno grandi e di diversa illuminazione.

  • Faretti a parete con luci orientabili

Questi faretti a led vengono scelti per creare un’illuminazione soft. Quando, ad esempio, va creata una zona di luce ben delimitata, si scelgono questi faretti a led orientabili. Vengono utilizzati da architetti ed interior design per creare giochi di ombre e arredi con la luce. Anche negli uffici vengono utilizzati per creare l’illuminazione dominante. Non impattano sul design e non vanno ad interferire con gli arredi già presenti in loco.

  • Faretti segnapasso a led

Vengono scelti da architetti e interior designer per creare un camminamento ben preciso, sia su pavimento che sui gradini.

Se posizionati a lato di ogni gradino, regalano alla scalinata un effetto stupefacente alla vista. Creano un effetto elegante e sofisticato ad abitazioni e negozi.

Passiamo ad analizzare alcuni materiali utilizzati per creare lampadari dal design originale ed esclusivo.

I materiali scelti per realizzare lampadari di design esclusivi possono essere:

  • Ceramica: come vengono realizzati prodotti sorprendenti
lampadari di design in ceramica
Set di Lampadari kIki realizzati in ceramica colorata

La ceramica, anche con i suoi limiti, è sempre la ceramica.
E’ un materiale caldo e avvolgente che regala personalità alla stanza di casa nella quale viene inserita.
Sappiamo bene quali sono i suoi limiti. Si rompe facilmente se soggetta anche a piccoli urti e soprattutto è pesante.
E questo è un aspetto a sfavore della produzione e progettazione dei lampadari in questo materiale.
Una cosa resta certa: sono bellissimi!

  • Fibra di vetro e vetroresina: lampadari d’effetto e dalle linee esclusive
lampadario in vetroresina nero
Lampadario realizzato in vetroresina nera

La fibra di vetro, lavorata con resine sintetiche, da vita ad oggetti con caratteristiche incredibili.
Questo materiale risulta davvero resistente e alquanto leggero.
La lavorazione di questo materiale richiede lo studio di particolari conoscenze in ambito chimico e industriale.
La fibra di vetro è un materiale innovativo e particolarmente interessante per la produzione di lampadari dalle forme insolite e dalle dimensioni anche grandi.

  • Vetro soffiato: l’abilità dei maestri artigiani
lampadario in vetro soffiato trasparente
Un esempio di lampadario in vetro soffiato

I lampadari realizzati in vetro soffiato necessitano della professionalità di maestri abili lavoratori di questo materiale.
Solo dopo anni di attento e scrupoloso lavoro si acquisisce una professionalità dal valore inestimabile.
Per produrre corpi illuminanti in vetro colorato è necessario creare la giusta tinta unendo varie polveri colorate e elementi che danno vita alla colorazione necessaria.
Una volta stabilito il colore si passa alla lavorazione del vetro sino ad ottenere la forma desiderata.
Il passaggio successivo è il raffreddamento del tutto in degli appositi spazi. Verranno poi rifiniti e messi in commercio.

Questi sono i materiali più esclusivi e di complicata lavorazione. Chiaramente ne esistono anche altri che non toccheremo in questo articolo redazionale.

 

Ad ogni stanza di casa il suo lampadario di design

Solitamente, quando si pensa ai lampadari, si è soliti scegliere per ogni stanza il proprio oggetto illuminante. Chiaro è che va assolutamente mantenuto un filo conduttore tra le varie stanze di casa.

Vediamo quindi come procedere, tenendo conto delle stanze e degli stili prescelti per arredare casa:

  1. Come scegliere il lampadario per la camera da letto
  2. Lampadari per camerette, tra luce e design

Procediamo quindi con ordine.

  • Come scegliere il lampadario per la camera da letto rispettando il proprio stile

Il lampadario per la camera da letto è a tutti gli effetti uno degli oggetti home decor più importanti e determinanti per questa stanza di casa.
Se decidete di arredarla in stile shabby chic vi consiglio un pendente in cristallo o trasparente o sui toni dell’azzurro o del rosa. Se, d’altro canto, amate lo stile provenzale, non può mancare il ferro battuto e le decorazioni tipiche di questo stile così diffuso in Provenza.
Completamente agli opposti troviamo lo stile minimal e moderno, meno ricco di pendenti e decorazioni, ma comunque carico di personalità. Linee più sobrie, lampade con filamenti a vista e colori moderni la fanno da padrone.
Infine, se siete amanti dello stile industriale e di tutte le sue infinite decorazioni materiche, vi consiglio lampadari realizzati in acciaio o in ferro battuto.
Il tutto dipende dall’ambiente e dalle decorazioni tessili e d’arredo scelte per decorare la camera da letto.

Lampadari: un viaggio nel mondo della luce ultima modifica: 2018-10-22T18:12:59+00:00 da FillYourHomeWithLove
  • gplus
  • facebook
  • wordpress
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *