palline di natale glitterate per questo 2017
Palline di Natale glitterate di tantissimi colori per questo Natale 2017.

Palline di Natale glitterate per questo 2017.

Palline di Natale glitterate, ecco la mia selezione per voi.

C’è chi ama addobbare l’albero di Natale in modo tradizionale, quindi sui toni del bianco, rosso e oro, e chi in modo originale.

Ho selezionato alcune palline di Natale glitterate, dai colori sgargianti, per proporvi un’idea alternativa al solito.

palline di natale glitterate per questo 2017
Palline di Natale glitterate che ho scelto per voi.

Quando si addobba casa o semplicemente un albero di Natale è complicato trovare un giusto equilibrio di colori e di tonalità. Quando si scelgono palline come quelle che vi mostro in foto è ancora più difficile.
Sicuramente le palline sono protagoniste indiscusse.
Potete arricchire l’albero utilizzando delle lucine sui toni del bianco (non azzarderei con luci colorate).
Ricordatevi di fare dei rimandi di colore nelle altre decorazioni che sistemate in giro per casa.

palline di natale glitterate per questo 2017
Mongolfiera sui toni del rosso, blu, oro e fucsia. A tutti gli effetti una pallina di Natale glitterata e originale per questo Natale 2017.

E’ necessaria una sintonia tra le varie decorazioni. O sposate il filone tradizionale o quello più moderno e colorato.
Alternate anche palline in vetro soffiato sempre su toni sgargianti.
Io, ad esempio, ho scelto una pallina in vetro soffiato sui toni del rosa, che si sposa perfettamente con il resto delle decorazioni.

palline di natale glitterate per questo 2017
Vetrini colorati e glitter per queste palline di Natale originali.
palline di natale glitterate per questo 2017
Ecco le palline di Natale glitterate, contestualizzate sull’Albero di Natale.

E voi cosa preferite?

Utilizzate ogni anno le stesse palline di Natale o amate cambiare look al vostro albero?

Palline di Natale glitterate per questo 2017. ultima modifica: 2017-12-12T08:03:40+00:00 da FillYourHomeWithLove
  • gplus
  • facebook
  • wordpress
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *