rivestimenti ecologici cemento resina

Rivestimenti ecologici: quando, come e perchè

Cari amici,

bentornati sul mio blog!

Oggi parliamo di superfici continue e quanto siano duttili e plastiche, perfette per assecondare la creatività più assoluta di designer e architetti. Faremo focus anche sulla salubrità dei rivestimenti ecologici, diventati ormai un must vero e proprio, scelti sia per pareti e pavimenti ma anche per personalizzare complementi d’arredo.

Immagine in evidenza: Mapei cemento-resina

rivestimenti ecologici litokol
Immagine: Litokol

Rivestimenti ecologici: la superficie continua che ingrandisce gli ambienti

Le superfici continue sono sempre più sinonimo di grandi possibilità creative: possono essere utilizzate su ambienti grandi e piccoli creando un effetto complessivo davvero notevole. Sono impiegate in varie texture e coprono assecondando anche linee morbide e spigoli smussati, a differenza di altri tipi di rivestimento.

Conferiscono grande luminosità agli ambienti, ingrandiscono la percezione delle dimensioni. Sono spesso scelte per spazi ampi o per arredare grandi edifici in stile industriale. Uno dei motivi riguarda la continuità: le superfici in resina o malta diventano il minimo-comun-denominatore tra grandi ambienti adibiti a diverse funzioni.

rivestimenti ecologici eco malta
Immagine: Oltremateria

Rivestimenti ecologici: i vantaggi dell’eco malta

Ho già parlato molto di rivestimenti e pavimenti, e anche di quanto le scelte ecosostenibili per la casa siano in grande ascesa. In effetti la casa è sinonimo di vita, di tempo passato con chi si ama. Per noi e per loro si sceglie il  meglio, con un occhio sempre più volto all’ambiente e al mondo che lasceremo ai nostri figli.

Scegliere superfici continue ecologiche garantisce grandi benefici in termini di salubrità. Gli ultimi prodotti italiani presentati ai vari saloni e durante eventi fieristici del settore vantano infatti certificazioni importanti a livello mondiale. Sono completamente ignifughe, atossiche, traspiranti e ingelive.

Una caratteristica assolutamente da notificare riguarda la qualità dell’aria: alcune tipologie di eco malta e di rivestimenti ecologici a superfici continue garantiscono di non emettere VOC nocivi (Volatile Organic Compounds) nè tracce di formaldeide. I rivestimenti ecologici di ultima generazione non contengono neanche gesso, cemento e resine ipossidiche, a totale garanzia della salute.

Esistono anche alcuni tipi di ecomalte ecologiche che rilasciano ioni attivi nell’aria. Ionizzano e purificano l’aria, rendendola di qualità superiore.

Non solo pavimenti e pareti: le superfici continue ecologiche sono protagoniste anche negli oggetti d’arredo

La plasticità delle malte ecologiche, l’alta resistenza al calore e agli urti, le ha rese ottime anche per personalizzare complementi d’arredo meno usuali.

Il lavabo della cucina, il camino, la rampa delle scale, la vasca da bagno: sono tutti elementi che possono essere rivestiti. Potrete giocare con i colori e con l’assegnazione di consistenze senza precludere nessun oggetto nel vostro ambiente.

rivestimenti ecologici arredamento
Immagine: Oltremateria

 

L’ampia palette di colori e di texture, rende la posatura molto simile alla decorazione artigianale artistica.

Le superfici creano ritmi e sensazioni tattili che permettono di personalizzare al massimo ogni stanza. È bello quando un architetto o un interior designer può sbizzarrirsi non solo con colori e forme. Essi possono utilizzare  strumenti quali l’emozione che danno i rilievi di una parete, un suo riflesso o la sua consistenza al tocco. È possibile realmente arredare case che riflettano nel profondo la nostra personalità!

Rivestimenti ecologici kerakoll
Immagine: Litokol

Certo è confortante sapere che esistono materiali che accentuano la qualità della vita che vivremo all’interno della nostra casa. Sono rispettose del nostro organismo e biologicamente compatibili con esso.

Sono molto curiosa su come evolverà questa tendenza, ovvero quella che vede la salute di chi vive la propria casa in primo piano.

Avete qualcosa di bello da notificarmi? Aspetto i vostri commenti! 😉

 

Rivestimenti ecologici: quando, come e perchè ultima modifica: 2017-09-11T15:19:23+00:00 da Lara Badioli
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *