top per cucine in piatra
top per cucine in pietra naturale con lavabo integrato da dada-kitchens.com

Top per cucine: tre tipologie straordinarie

Top per cucine: quali modelli ancora sorprendono per bellezza e versatilità

Bentornati sul mio blog di arredamento e interior design Fillyourhomewithlove   

L’argomento che affrontiamo oggi riguarda la cucina: si tratta di un elemento che si rinnova sempre e necessita di essere approfondito costantemente.
Parliamo di top per cucine speciali e bellissimi, ognuno con caratteristiche ben definite.

Il top della cucina è l’elemento che è sempre davanti ai vostri occhi mentre cucinate.
È la componente con la quale siete più a contatto, ciò che toccate più volte durante la giornata e dove il vostro cibo viene preparato.
Per questo i grandi designer e gli architetti più avveniristici investono tempo e risorse per poter sviluppare top per cucine sempre più belli, resistenti ed igienici.
Sono infatti questi i tre pilastri sui fare leva per scegliere o meno un materiale o un colore.

Ma se un top da cucina risolvesse anche problemi di spazio? Moltiplicando le possibilità di vivere le cucine più piccole con numerose opzioni in più?
La progettazione degli spazi è sempre in evoluzione, e accanto a materiali sempre più resistenti e pratici troviamo anche questo tipo di elaborazioni, votate all’amplificazione dello spazio,

Mi è venuta voglia di parlarvi di top per cucine proprio perché ne ho visti tre che hanno catturato la mia attenzione, e che, secondo me, meritano di essere raccontati.

Top per cucine in vetro

Il vetro è materiale duttile per eccellenza, e riesce ad esprimersi con colore, forma, luminosità e tanto altro.
Se volete una cucina che stupisca e che illumini la vostra giornata, un top in vetro è quello che fa per voi.

L’unico consiglio che mi sento di elargire è che non tutti i vetri sono uguali.
Accertatevi che il vetro della vostra cucina sia stratificato e temperato.
Quest’ultimo aggettivo si riferisce ad un trattamento termico che, attraverso un raffreddamento molto brusco, conferisce al vetro caratteristiche di forza e resistenza che lo rendono più adatto all’utilizzo in cucina. Inoltre, qualora si rompesse, si frantumerebbe in pezzetti levigati non taglienti ed è quindi più sicuro.

Mi ha colpito molto l’opzione della retroilluminazione che trovo molto elegante.

top per cucine in vetro
Da thinkglass.com un top per cucine retro illuminato.
top per cucine in vetro retroilluminato
Un altro esempio di top per cucine da thinkglass.com

Top per cucine in pietra

La pietra è un altro materiale estremamente affascinante che racchiude in sé praticità, bellezza e resistenza.
Che si chiami kerlite, quarzite o tutti i nomi che abbracciano la famiglia dei gres laminati, possiamo contare su resistenza al calore, ai batteri e ai graffi.

Via libera anche ad appoggiare pentole e stoviglie bollenti: la pietra, che sia naturale o lavorata a sinterizzazione, è resistente alle alte temperature.

top per cucine in pietra kerlite
Da cottodeste.it un top per cucine in pietra naturale con lavabo integrato.

Top per cucine scorrevoli e estraibili per guadagnare spazio

È piacevole vedere che la tecnologia è sempre dalla parte della vivibilità e della condivisione di attimi preziosi della quotidianità.
Ci sono soluzioni spaziali preziose proposte dalla progettazione di top per cucine con sistemi estraibili o scorrevoli.

top per cucine scorrevoli
Da stmitaly.it un sistema di top per cucine scorrevole perfetto per fare colazione.
top per cucine estraibili
Da stmitaly.it un top per cucina con sistema estraibile per aumentare lo spazio di lavoro.

Ecco quindi tre top per cucine che mi hanno sbalordito!

E qual è il top che c’è nella vostra cucina? E perché l’avete scelto?

Raccontatemi…

Top per cucine: tre tipologie straordinarie ultima modifica: 2019-02-06T19:06:11+00:00 da Lara Badioli
  • gplus
  • facebook
  • wordpress
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *